martedì 13 maggio 2014

Baci di Dama


Ciao a tutti! Oggi parleremo di una ricetta molto semplice, ma nello stesso tempo molto golosa per i nostri bambini, i baci di dama. Un pò ricca di burro, ma sicuramente stiamo parlando di qualcosa di naturale e poco manipolato! Inoltre tra gli ingredienti non sono presenti le uova e nel caso qualcuno volesse realizzare questi deliziosi biscotti per persone intolleranti al glutine, potrebbe apportare semplicemente delle piccole sostituzioni, ossia farina di riso, invece di farina di frumento e amido di mais al posto della fecola di patate.
La ricetta l'ho speriementata diversi anni fa, oserei dire più di dodici anni fa, tant'è che ormai non ne ricordo nemmeno più la fonte. In ogni caso confrontando la mia ricetta con altre presenti in rete, non ho notato grosse differenze, tranne per il fatto che alcune riportano l'uovo, altre no e piccole diversità sulle quantità dei vari ingredienti.
Bisognerà osservare solo dei piccoli accorgimenti. Trattandosi di un impasto friabilissimo, data l'elevata quantità di burro e la presenza di farina di nocciole e di mandorle, richiederà un riposo in frigo, io direi almeno di una notte, in maniera da permettere al burro di indurirsi nuovamente e alla farina di idratarsi a dovere. Passiamo ora agli ingredienti:


Ingredienti per i biscotti  

  •      120 gr di farina
  •      80 gr di fecola di patate
  •      180 gr di burro morbido
  •      100 gr di nocciole tostate e tritate
  •      100 gr  di mandorle tostate e tritate 
  •          80 gr di zucchero
  •      1 pizzico di sale 
  •      1 cucchiaino di lievito in polvere

Modalità di preparazione:

Disponete la farina setacciata con il lievito a fontana sul tavolo e mettete al centro il burro a pezzetti, lo zucchero, la farina di mandorle e di nocciole e il pizzico di sale e lavorate bene l'impasto, fino ad ottenere una massa compatta. In alternativa, disponendo di impastatrice, si può sabbiare il burro con la farina (ovvero mettete nella ciotola il burro morbido con la farina precedentemente setacciata insieme al lievito, e usate la foglia per impastare, fino ad ottenere qualcosa che abbia la consistenza del formaggio grattuggiato) e aggiungere successivamente il resto degli ingredienti. Prendete l'impasto e riponetelo in frigo. Non vi preoccupate se risulterà morbido, se avrete pazienza di aspettare il tempo dovuto, vi ritroverete con una massa compatta, manipolabile più facilmente di quanto pensiate.
Trascorso il tempo necessario, prendete l'impasto dal frigo, e iniziate a staccare dei piccoli pezzetti di pasta e a formare con i palmi delle mani delle piccole palline che andranno disposte sulla teglia distanziate a sufficenza una dall'altra, tenente infatti conto che in cottura i biscotti tenderanno a crescere un pochetto, in particolare per via del lievito che abbiamo messo e ad assumere la forma di mezza sfera.
 

Fate cuocere i biscotti in forno per 30 minuti a 180 gradi e poi lasciateli raffreddare e asciugare nel forno aperto. Non toccateli assolutamente, prima che siano completamente freddi, perchè altrimenti si romperanno tra le vostre dita, essendo a caldo estremamente friabili.
Una volta raffreddati del tutto, appaiate i biscotti mettendo della crema alle nocciole nel mezzo (io personalmente vi consiglierei crema Novi, perchè contiene ben il 45% di nocciole e non ha grassi aggiunti oltre a quelli delle nocciole appunto e del cacao) o una crema preparata facendo sciogliere a fuoco bassissimo 100 gr di cioccolato fondente, 25 gr di burro e un tuorlo (attenzione alla freschezza delle uova, perchè operando a temperature non molto elevate rischiereste qualche contaminazione e inoltre i biscotti avrebbero una durata più breve).
Ecco il vassoio pieno di baci di dama, ideali anche per una festa per bambini!

 
Alla prossima!


Nessun commento:

Posta un commento