lunedì 2 giugno 2014

Frittatine con fiori di zucchina e zucchina



Inizia la bella stagione (naturalmente si fa per dire!), arrivano le zucchine novelle e i loro buoni fiori, che spesso troviamo anche dal fruttivendolo, ancora di bell'aspetto, indice della freschezza del prodotto. Naturalmente per chi possiede un orto, potrà raccoglierli direttamente dalle piante, che sembra siano le uniche contente del fatto che in questo periodo stia ancora piovendo, sembra quasi una pioggia provvidenziale!
Naturalmente come vi ho già detto, a casa di mio padre e di mia madre, è davvero difficile che qualcosa vada buttato, nemmeno quando presente in quantità industriali, piuttosto si usa in cucina nei modi più disparati possibili, oppure si regala a chi non ne ha!
Da quando ero piccola ricordo queste piccole delizie salate, che mia madre ci preparava per la gioia dei nostri palati. Ora io le preparo per i miei bambini, che mal volentieri gradiscono la verdura, ma che mangiano con gusto queste frittelle di zucchina e fiori di zucchina (forse nemmeno consapevoli del fatto che dentro ci siano le zucchine). Semplici da prepare, ma ottime anche come antipasto estivo, oppure come secondo piatto, contenendo sia uova che formaggio. 

Ingredienti per 4 persone 

  • 20-25 fiori di zucchina
  • 10 piccole zucchine
  • 50 gr di pecorino grattuggiato
  • 25 gr di parmigiano o grana 
  • sale 
  • pepe 
  • 2 uova 
  • 20-30 gr di farina
  • menta fresca 

 

Modalità di preparazione 

Mondare e lavare le zucchine e i fiori di zucchina. Tagliate le prime in piccoli pezzi, dividete i fiori in quattro e poi procedete dividendo anch'essi in piccoli pezzi.


Aggiungere il formaggio, le uova, il sale e il pepe, la menta spezzetata e in ultimo la farina, in modo tale da ottenere un impasto ne troppo compatto ne troppo liquido.


Se questo dovesse risultare troppo compatto, aspettate una mezz'ora prima di procedere e vedrete che le zucchine cominceranno ad emettere un pò di acqua, sufficiente per ammorbidire il vostro impasto. Se invece l'impasto dovesse risultare troppo morbido, aggiungere un altro pò di farina, o dell'amido di mais e poi utilizzare subito per la frittura, per evitare che si ammorbidisca ulteriormente. Riscaldare in una pentola abbondante olio d’oliva e poi friggere il composto preparato a piccole cucchiaiate, in maniera da ottenere delle piccole frittate (o frittelle).
Volendo evitare la frittura, si può cuocere l'impasto come fosse una frittata, aggiungendo 1 o 2 uova in più, per rendere l'impasto più liquido .

Nessun commento:

Posta un commento