giovedì 5 gennaio 2017

Chocolate chip cookies

Quando tuo figlio ti chiede qualcosa da portare a scuola per l'ora della merenda che sia buono, rapido da mangiare, ma che sia rigorosamente salutare e fatto in casa per non essere ripreso dalle maestre che non vogliono veder mangiare ai bambini prodotti commerciali, spesso troppo grassi e pesanti e con ingredienti non sempre molto salutari, vuoi non metterti a cercare sui tuoi blog preferiti qualche ricetta che soddisfi le esigenze del tuo dolce bambino? 
E senza andare molto lontano, sul sito di Paoletta trovo proprio quello che fa al caso mio, ingredienti semplici, strano ma vero ho tutto in casa. Leggo la ricetta un paio di volte, mi chiedo se si può fare e penso proprio di si, allora si comincia!



Chocolate chip cookies del maestro Santin

Ingredienti
  •  burro pomata 185 gr
  •  zucchero semolato185 gr
  •  farina 00 370 gr
  •  cioccolato fondente 200 g
  •  1uovo + 1 tuorlo
  •  lievito in polvere 5 gr
  •  bicarbonato 2 gr 
  • 1 pizzico di sale
  • semi di una bacca di vaniglia

Modalità di preparazione
  Ammorbidisci il burro mettendolo pochi minuti nel microonde, oppure tirandolo fuori un paio d'ore prima dal frigorifero (mezz'ora è sufficiente durante l'estate).
Usando la foglia lavora il burro con lo zucchero mettendoli nella ciotola della planetaria (alternativamente lavora con una spatola i due ingredienti). 
Aggiungi l'uovo, il tuorlo e i semi della bacca di vaniglia, impasta ancora un poco e poi aggiungi la farina, setacciata in precedenza con il lievito in polvere e il bicarbonato, e il pizzico di sale.
Amalgama bene il tutto e aggiungi poi le gocce di cioccolato. Dai un ultima rimescolata e successivamente dividi l'impasto in 2-3 parti e forma altrettanti salsicciotti che avvolgerai stretti stretti nella pellicola a mo' di caramella.
Metti i salsicciotti nel frezeer per una mezz'ora  e una volta indurito l'impasto togli la pellicola e con un coltello ben affilato taglia ogni salsicciotto in tante fettine, non troppo spesse,
Disponi le fettine su una teglia non molto ravvicinate e cuocile in forno a 180° fino a coloritura (circa 10/15').
L'idea che mi ha entusiasmata è stata la possibilità di conservare l'impasto inutilizzato nel freezer, pronto per essere affettato e cotto per una merenda veloce quando in casa ci sono anche gli amichetti dei miei bambini! 

Nessun commento:

Posta un commento